Trasformare la Sicilia in una Tax Free Zone, lunedì a Siracusa i tavoli tematici di ‘Cambiamenti’

Una Tax Free Zone, una zona a bassa fiscalità per chi investe. Una proposta forte da avanzare all’Europa per la Sicilia attraverso una decina di punti specifici. Una proposta sulla quale il governo possa spendersi in Europa per far ripartire davvero la Sicilia. Sarà avanzata lunedì 13 marzo alle 15 a Siracusa nella sede dell’Area Marina Protetta del Plemmirio in via Gaetano Abela, comprensorio del Castello Maniace. Saranno presenti il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti e il Sottosegretario Faraone.

Sarà quella la sede per parlare di economia, impresa, lavoro, industria, commercio, terzo settore, agricoltura, fisco e professioni attraverso il sistema dei ‘tavoli tematici di confronto’ nello di “Cambiamenti”, il pensatoio inaugurato a Palermo dal Sottosegretario alla Salute Davide Faraone che nelle prossime settimane toccherà diverse province siciliane con giornate tematiche cominciando proprio da Siracusa.
Saranno 10 i tavoli tematici che riuniranno oltre un centinaio di esperti del settore, professionisti, imprenditori, dirigenti della Pubblica amministrazione, rappresentanti di sindacati e associazioni di categoria provenienti da tutta la Sicilia e che avranno il compito di approfondire e articolare le idee elaborate, nel campo dell’economia e del lavoro, durante la giornata a porte chiuse che si è tenuta a Palermo a febbraio. Al termine della giornata, verrà presentato un documento al ministro De Vincenti contenente le proposte elaborate e che hanno come finalità proprio la ricerca di un confronto per la ripartenza della Sicilia.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.