Sicilia

Cambiamo il volto della Sicilia

By  | 

Berlusconi e Di Maio mi sembrano un po’ confusi in questo inizio di campagna elettorale. Annunciano in pompa magna di abolire i provvedimenti del governo Renzi, quelli per intenderci che hanno rimesso l’Italia in piedi, e poi fanno dietrofront dicendo che avevamo capito male. Pensano che gli italiani siano stupidi. Chissà perché chi voleva uscire dall’euro e abolire gli 80 euro di Renzi oggi invece racconta un’altra storia, chissà perché chi oggi ha annunciato di voler abolire le nostre riforme del mercato del lavoro si è affrettato, un minuto dopo, a dire che era stato mal interpretato, chissà perché al leader della Lega “senza Nord” i suoi stessi alleati, sui vaccini, gli hanno consigliato di tacere e stare al letto se si ha la febbre a 39.
Lo sappiamo il perché, non sono confusi, sono indietro, indietro nei sondaggi e nel Paese e sparano slogan senza neppure sapere che tanti cittadini, tanti amministratori locali oggi stanno dalla nostra parte perché in questi cinque anni abbiamo preferito occuparci di cose concrete e non di chiacchiere. Oggi per esempio siamo stati in due comuni siciliani, Misilmeri e Baucina. Nei prossimi mesi, misure quali il Patto per il Sud e le delibere Cipe cambieranno il volto delle due piccole città. Si apriranno i cantieri per realizzare infrastrutture nelle aree produttive, per aprire Musei, per realizzare poli sportivi per i cittadini, per realizzare scuole moderne, belle e sicure.
Noi rispediamo le chiacchiere ai mittenti e rispondiamo solo ai cittadini. Si continua, si va #casaxcasa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *