Sicilia

Il poker del Pd

By  | 

Oggi a Palermo abbiamo presentato i candidati del Pd nel collegio Sicilia 1. La scorsa settimana l’abbiamo fatto a Messina con la squadra di Sicilia 2. Siamo gli unici a metterci la faccia, a raccontare le storie di tante donne e uomini che hanno deciso di accettare la sfida del Pd. Gli altri partiti si nascondono, non si presentano, a proposito di impresentabili…
Oggi eravamo in tanti, un collettivo già unito e combattivo che si allarga con adesioni di grande valore e di cui vado fiero. Aderisce al Pd il sindaco Leoluca Orlando, “torno a casa” ha detto. Benvenuto Luca, abbiamo una missione importante, unire il centrosinistra e sconfiggere gli estremismi. Prende la tessera del Pd Letizia Battaglia, fotografa famosa in tutto il mondo per aver raccontato le guerre di mafia della Palermo degni anni ’70, indicata nel 2017 dal New York Times fra le 11 undici figure femminili più interessanti a livello mondiale. Grande Letizia! Aderisce Adam Darawsha, giovane medico palestinese all’Ismett ed ex presidente della Consulta delle Culture. Adam, raccontiamo la forza dell’inclusione, dell’accoglienza e della ricchezza del confronto! E poi c’è Fabio, Fabio Giambrone, ex presidente della Gesap, la società che gestisce l’aeroporto Falcone Borsellino di Palermo, storico esponente del centrosinistra palermitano. Un compagno di viaggio competente e appassionato!
Quattro adesioni che confermano la forza attrattiva di un progetto di cambiamento che parte da Palermo e vuole parlare all’Italia intera. Noi caliamo un poker, gli altri passano o bluffano pensando che gli elettori siano stupidi. Sono sicuro che verranno sgamati e la nostra forza tranquilla prevarrà alle urla, ai populismi e alle destre xenofobe e fasciste.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *