Verso l'assemblea del PD, "Resa dei conti?"

 

 

Verso l'assemblea del Pd, Faraone:
“Resa dei conti?
Meglio un segnale di discontinuità.
Ecco le proposte che mi aspetto domenica”

 

“La verità è che lo scontro nel Pd siciliano è su chi dovrà comporre le liste regionali e nazionali, su chi dovrà essere il candidato presidente e sulle alleanze”. A dichiararlo è il deputato regionale Davide Faraone, che in attesa dell'assemblea del Pd sottolinea. “Io non affiderei queste scelte a chi fino ad ora non ne ha azzeccata una. Né al gruppo dirigente attuale, né a commissari romani. Io farei scegliere i cittadini. Questi i cambiamenti che mi aspetto domenica:

 
1) Si celebri il congresso/primarie (votano gli iscritti e i cittadini elettori), chi vince sarà il segretario e il candidato presidente della regione.  2) Si decida già da ora che chi ha fatto il parlamentare per tre o più legislature non si può più candidare 3) Si organizzino le primarie se non cambia la legge elettorale nazionale, per sconfiggere le liste bloccate. Queste decisioni mi aspetto, nessuna resa dei conti, ma forti segnali di discontinuità che ci facciano parlare ai tanti cittadini delusi dai partiti e da questa politica”.



 


geoblog, la citta' di domani

WikiPalermo - 100 idee per Palermo

Ecco le mie 100 idee per Palermo. Una piattaforma programmatica aperta e modificabile dai cittadini.