"Preoccupante che tanti dirigenti del Partito democratico si sentano rassicurati più da Berlusconi che da Renzi"

 

“Comincio a pensare seriamente che tanti attuali dirigenti del Pd si sentano più rassicurati da Silvio Berlusconi, piuttosto che da Matteo Renzi”.

Queste le dichiarazioni di Davide Faraone, deputato nazionale del Pd.

“Pregheremo Piepoli, Mannheimer e Masia di non pubblicare sondaggi che danno il centrosinistra nettamente vincente con Matteo Renzi leader. Sono vissuti come un problema più che come una chance, per il Pd.
Siamo stati molto responsabili nei confronti di Bersani e dell'attuale gruppo dirigente – sottolinea il deputato - abbiamo ingoiato assurde regole per le primarie, sostenuto con lealtà Bersani in campagna elettorale, sostenuto il suo tentativo da "incaricato", nonostante non avesse vinto le elezioni. Questo non è bastato. Si preferisce uno "sgangherato" governo sotto costante ricatto o addirittura una nuova vittoria elettorale di Berlusconi, a Matteo Renzi.

Va trovata la strada per un governo all'altezza, solido, che faccia le riforme per il paese. Se non si riesce si torni a votare a giugno.

Dal '94 – conclude Faraone - Berlusconi trova all'interno del centrosinistra i migliori alleati per vincere le elezioni. Ora siamo stanchi”.




 


geoblog, la citta' di domani

WikiPalermo - 100 idee per Palermo

Ecco le mie 100 idee per Palermo. Una piattaforma programmatica aperta e modificabile dai cittadini.