Anche sui manager della sanità Crocetta applica il "modello Sicilia" e fa il grillino

“Anche sui manager della sanità Crocetta applica il "modello Sicilia" e fa il grillino, come per le "quirinarie”. Ripete la selezione e cambia i criteri finché non viene fuori ciò che vuole lui. Registro tanta attenzione per le nomine e pochissime per i cittadini".

Queste le dichiarazioni di Davide Faraone, deputato nazionale del Pd. 
"Chiudono i punti nascita si mette a repentaglio la salute dei cittadini e la politica continua a perdere tempo e ad occuparsi esclusivamente delle nomine.
Non so perché si siano dati quei criteri - continua Faraone - e non so se siano figli di Russo o della Borsellino, ciò che conta è che se li siano dati. Hanno deciso di selezionare i manager in quel modo. Non è che una partita che dura 90 minuti, la si fa andare avanti ad oltranza finché non si pareggia. Naturalmente il presidente della Regione può anche "resettare" e rifare tutto daccapo mettendo in discussione la trasparenza della scelta, ma se lo fa, qualcuno dovrà assumersi la responsabilità dell'errore commesso.

La sanità – conclude Faraone -  è una cosa troppo seria per trasformarsi in una barzelletta o peggio in una bieca lottizzazione. 




 


geoblog, la citta' di domani

WikiPalermo - 100 idee per Palermo

Ecco le mie 100 idee per Palermo. Una piattaforma programmatica aperta e modificabile dai cittadini.