Pensano di usare il governo d'emergenza per rimuovere il bipolarismo

Forse non si è compreso che oggi è in discussione il bipolarismo. 

C'è chi nel Pd e nel Pdl vuol trasformare il governo d'emergenza in progetto politico. 

Naturalmente, per costruire una nuova Dc, un nuovo centro, occorre tempo. Quindi serve un governo di legislatura.

Un governo che si faccia scudo dell'emergenza e dell'alto senso di responsabilità del presidente della repubblica, per coltivare sogni di ritorno alla buona e vecchia balena bianca. 

Gli iscritti a questo partito, promuovono il rinvio del congresso. Non hanno interesse che il Pd sia forte e che non accetti i continui ricatti del nuovo alleato. 
Promuovono il rinvio dei nodi "legge elettorale" e "riforme istituzionali". Non hanno interesse a rafforzare il bipolarismo.

La "Palude 2.0", trova alleati tra chi, accecati dall'incubo Renzi, non capiscono quanto stia accadendo e ne diventano complici involontari.
I custodi della "sinistra ideologica" si lasciano indurre facilmente a guardare il dito lasciando perdere la luna. 

Popolari europei e Internazionale socialista, due vecchie famiglie aristocratiche in decadenza. Tuttavia, finché ci sono,Renzi ha già detto, senza esitazione da che parte stare: Internazionale Socialista. Nel Partito Democratico, la pensano tutti così? 

 

 

 

(Immagine: http://farm7.static.flickr.com/6041/6357884041_f4515b31c5.jpg)




 


geoblog, la citta' di domani

WikiPalermo - 100 idee per Palermo

Ecco le mie 100 idee per Palermo. Una piattaforma programmatica aperta e modificabile dai cittadini.